Si, Acepto
Esta web utiliza cookies para obtener datos estadísticos de la navegación de sus usuarios. Si continúa navegando consideramos que acepta su uso. Leer más

Le rane. Testo greco a fronte (Classici greci e latini)

Aristófanes
Le rane. Testo greco a fronte (Classici greci e latini)

Le rane. Testo greco a fronte (Classici greci e latini)

Le rane. Testo greco a fronte (Classici greci e latini)

Aristófanes
11,50€
Consulte disponibilidad

Dioniso, il dio del teatro, si reca nell?oltretomba per riportare alla vita Euripide. Il viaggio si conclude con l?arrivo di Euripide ed Eschilo intenti ad un litigio furioso per stabilire chi dei due sia il più grande poeta tragico. A giudicare è Dioniso che, scegliendo di anteporre il senso della giustizia e il bene dei cittadini alle propri...
[Leer mas...]

ISBN13
ISBN10
Tipo
Páginas

Dioniso, il dio del teatro, si reca nell?oltretomba per riportare alla vita Euripide. Il viaggio si conclude con l?arrivo di Euripide ed Eschilo intenti ad un litigio furioso per stabilire chi dei due sia il più grande poeta tragico. A giudicare è Dioniso che, scegliendo di anteporre il senso della giustizia e il bene dei cittadini alle proprie preferenze personali, finisce per dare la palma della vittoria ad Eschilo. Eschilo rappresenta quindi il salvatore di Atene dalla situazione disastrosa in cui si trova ed accetta di tornare tra i vivi lasciando il trono alla destra di Plutone a Sofocle, a patto che non lo ceda mai a Euripide. Arisotane rappresenta quindi nelle Rane lo scontro tra due idee di teatro denunciando la rovina in cui è caduta la città a causa di demagoghi e politicanti corrotti. Avendo poi Dioniso assegnato la vittoria ad Eschilo , se ne ritornano tra i vivi.